Ripartizione Servizi alla Persona   indirizzo: Largo Ignazio Chiurlia, 27 - 70122 - Bari   Tel. 080/5772504     

RISULTATI RICERCA SERVIZI EROGATI

Di seguito trovi tutti i servizi erogati corrispondenti ai parametri di ricerca selezionati.

Cliccando sul nome del servizio accedi alla scheda descrittiva di dettaglio, contenente informazioni sulle modalità di richiesta e sulle strutture che erogano il servizio sul territorio.

nuova ricerca nuova ricerca

Accompagnamento alla dimissione

Contributo economico di supporto ai cittadini stranieri dimessi da strutture di accoglienza temporanea.

Ambito intervento: Interventi monetari

Area sociale di riferimento: Immigrazione

Affidamento familiare minori ex Art.96

Servizio attraverso il quale un minore, che per difficoltà temporanee della propria famiglia deve essere dalla stessa allontanato, viene accolto da un altro nucleo idoneo ad offrire adeguate risposte alle sue necessità di educazione, istruzione, accudimento e tutela. Il minore può essere affidato ad una famiglia, preferibilmente con figli, o ad una persona singola.

Ambito intervento: Responsabilità familiari

Area sociale di riferimento: Minori e famiglia, Immigrazione

Albergo diffuso per l’accoglienza abitativa di lavoratori stranieri immigrati stagionali ex Art.81bis

Struttura di accoglienza alberghiera, denominata “albergo diffuso” in quanto struttura di prossimità rispetto ai luoghi di lavoro degli stessi lavoratori immigrati, e quindi può sorgere anche in luoghi distanti dal centro abitato, purchè dotati di adeguati servizi di trasporto pubblici ovvero garantiti dal soggetto titolare del centro, per favorire la piena integrazione sociale degli utenti e la raggiungibilità degli stessi luoghi di lavoro. Il centro è anche il luogo nel quale gli utenti immigrati ricevono i servizi di prima accoglienza, mediazione interculturale e consulenza e orientamento rispetto alla rete dei servizi.

Ambito intervento: Strutture residenziali

Area sociale di riferimento: Immigrazione

Casa rifugio per donne vittime di violenza ex Art.80

Struttura residenziale a carattere comunitario che offre ospitalità e assistenza a donne vittime di violenza fisica e/o psicologica con o senza figli, e a donne vittime della tratta e sfruttamento sessuale, per le quali si renda necessario il distacco dal luogo in cui è avvenuta la violenza, e l'inserimento in comunità. La casa rifugio è stata concepita per offrire alle donne un luogo sicuro in cui sottrarsi alla violenza e all'aggressività dei soggetti che la praticano.

Ambito intervento: Strutture residenziali

Area sociale di riferimento: Contrasto alla violenza, Immigrazione

Casa rifugio per persone vittime di tratta ex Art.81

La casa rifugio per persone vittime di tratta a fini di sfruttamento sessuale ovvero lavorativo, è struttura residenziale a carattere comunitario che offre ospitalità e assistenza a persone vittime di violenza fisica e/o psicologica rivolta alla riduzione in schiavitù o servitù, per lo sfruttamento lavorativo ovvero sessuale, per le quali si renda necessario il distacco dal luogo in cui è stata rilevata la situazione di sfruttamento.

Ambito intervento: Strutture residenziali

Area sociale di riferimento: Contrasto alla violenza, Immigrazione

Centro notturno di accoglienza per persone senza fissa dimora ex Art.81ter

Servizio a carattere socio-assistenziale a regime semiresidenziale costituente luogo in grado di permettere l’erogazione di prestazioni minime legate al riposo e alla igiene personale di soggetti senza fissa dimora, ma con carattere di stanzialità. Il centro assicura l’apertura per 12 ore giornaliere, dalle ore 20,00 alle ore 8,00 e per 7 giorni alla settimana. Ciascun utente può usufruire delle prestazioni del centro per un periodo continuativo non superiore a 90 giornate. Nel centro non possono essere presenti ospiti con età inferiore a 14 anni, salvo che per i bambini accompagnati da almeno uno dei due genitori naturali.

Ambito intervento: Servizi comunitari diurni

Area sociale di riferimento: Povertà e disagio adulti, Immigrazione

Comunità alloggio per minori ex Art.50

Struttura educativa residenziale a carattere comunitario, caratterizzata dalla convivenza di un gruppo di giovani, con la presenza di educatori che assumono la funzione di adulti di riferimento.

Ambito intervento: Strutture residenziali

Area sociale di riferimento: Minori e famiglia, Immigrazione

Comunità di pronta accoglienza ex Art.49

Struttura educativa residenziale a carattere comunitario, caratterizzata dalla temporaneità dell'accoglienza di un piccolo gruppo di minori con un gruppo di operatori che, anche a turno, assumono la funzione di adulto di riferimento svolgendo attività lavorativa. La struttura è finalizzata all'ospitalità di preadolescenti ed adolescenti che necessitano di un urgente allontanamento dalla propria famiglia e/o di tutela temporanea.

Ambito intervento: Strutture residenziali

Area sociale di riferimento: Minori e famiglia, Immigrazione

Comunità educativa ex Art.48

Struttura residenziale a carattere comunitario di tipo familiare, caratterizzata dalla convivenza di un gruppo di minori con un'equipe di operatori professionali che svolgono la funzione educativa come attività di lavoro. È rivolta a minori per i quali non è praticabile l'affido o per i quali si è in attesa dell'affido stesso.

Ambito intervento: Strutture residenziali

Area sociale di riferimento: Minori e famiglia, Immigrazione

Comunità familiare ex Art.47

Struttura educativa residenziale destinata alla convivenza stabile di un piccolo gruppo di minori con due o più adulti che assumono le funzioni genitoriali. È rivolta a minori in età evolutiva per i quali non è praticabile l'affido.

Ambito intervento: Strutture residenziali

Area sociale di riferimento: Minori e famiglia, Immigrazione

Comunità familiare o casa-famiglia ex Art. 95

Modalità di accoglienza residenziale, destinata a favorire la convivenza stabile di un piccolo gruppo di minori all'interno di un nucleo familiare già costituito. È rivolta a minori in età evolutiva temporaneamente privi di adeguati supporti familiari, per i quali non è praticabile l'affido o si sia in attesa dell'affido stesso. Possono essere accolti non più di 4 minori in età compresa tra i 4 e i 18 anni.

Ambito intervento: Strutture residenziali

Area sociale di riferimento: Minori e famiglia, Immigrazione

Contributi economici per migranti ex Art.102

Destinatari finali: Tipologia di utenti MIGRANTI Obiettivi del servizio: Favorire l’accesso all’abitazione di migranti: favorire in via prioritaria i migranti in uscita dallo SPRAR e dal CARA che intendono stabilirsi a Bari. Garantire un contributo di max € 2.500,00 necessario a sostenere i costi della caparra e dei contratti per le utenze. Ciò al fine di ridurre i fattori di rischio alla marginalità ovvero ridurre i potenziali senza fissa dimora.

Ambito intervento: Interventi monetari

Area sociale di riferimento: Immigrazione, Povertà e disagio adulti

Contributo economico alle famiglie affidatarie di minori ex Art.96

Supporto economico alle famiglie che prestano il servizio attraverso il quale un minore, che per difficoltà temporanee della propria famiglia deve essere dalla stessa allontanato, viene accolto da un altro nucleo.

Ambito intervento: Interventi monetari

Area sociale di riferimento: Immigrazione, Minori e famiglia

Gruppo appartamento per minori ex Art.51

Servizio residenziale rivolto a giovani in età adolescenziale e giovanile, di età compresa tra i 16 e i 18 anni, che non possono restare e/o rientrare in famiglia oppure che devono ancora completare il percorso educativo per il raggiungimento della loro autonomia.

Ambito intervento: Strutture residenziali

Area sociale di riferimento: Minori e famiglia, Immigrazione

Servizio di Pronto Intervento Sociale (PIS) ex Art.85

Il servizio di Pronto Intervento Sociale per le situazioni di emergenza sociale, quale tipologia di intervento del servizio sociale professionale, è un servizio preposto al trattamento delle emergenze/urgenze sociali, attivo 24 ore su 24, rivolto a tutte quelle situazioni che richiedono interventi, decisioni, soluzioni immediate e improcrastinabili, che affronta l'emergenza sociale in tempi rapidi e in maniera flessibile, strettamente collegato con i servizi sociali territoriali.

Ambito intervento: Welfare d'accesso

Area sociale di riferimento: Povertà e disagio adulti, Minori e famiglia, Anziani, Disabili, Salute Mentale, Dipendenze, Immigrazione, Contrasto alla violenza

Sportello per l'integrazione socio-sanitaria-culturale ex Art.108

In ogni ambito territoriale è assicurata la presenza di almeno uno sportello per l'integrazione socio-sanitaria-culturale dei cittadini stranieri immigrati, che svolge attività di informazione sui diritti, di formazione e affiancamento degli operatori sociali e sanitari per la promozione della cultura della integrazione organizzativa e professionale in favore degli immigrati, di primo orientamento e accompagnamento dei cittadini stranieri immigrati e loro nuclei nell'accesso alla rete dei servizi sociali, sanitari, dell'istruzione, di consulenza tecnica specialistica per supportare i servizi nella costruzione e nella gestione dei progetti personalizzati di intervento.

Ambito intervento: Welfare d'accesso

Area sociale di riferimento: Immigrazione

PAGINE :     1      
cerca nel sito
motore di ricerca
Il presente portale è stato realizzato per informare i cittadini relativamente ai servizi offerti dal Comune di Bari.

Tramite il menù di sinistra è possibile:
  • Ricercare servizi e strutture
  • Inviarci segnalazioni/reclami
  • Consultare il glossario o altri siti utili
  • Valutare il nostro servizio


Inizia subito ricercando i servizi offerti, e non dimenticare di segnalarci ogni eventuale problematica.

Aiutaci a migliorare.

Rip. Servizi alla Persona
Comune di Bari
 

  Ripartizione Servizi alla Persona
  indirizzo: Largo Ignazio Chiurlia, 27 - 70122 - Bari  Tel. 080/5772504      

Portale internet realizzato in collaborazione con
Progetti di Impresa Srl © 2012